Complicità e Conflitti – Women’s Visions

Venerdì 7 Aprile alle ore 18.00, presso gli Uffici dei Private Banker Fideuram in Piazza dei Martiri, sarà inaugurata la mostra Women’s Visions, a cura di Franco Riccardo.

Dopo il ciclo di mostre dal titolo Didattica Visiva il programma di esposizioni realizzato in collaborazione con i Private Banker Fideuram si arricchisce con una doppia personale di Rosaria Matarese e Barbara La Ragione.

Per gli spazi di Palazzo Partanna le artiste hanno concepito un percorso di circa trenta opere. Le case ideali e le perturbanti maschere di Barbara La Ragione si legano ai lavori di matrice dada e surrealista della Matarese, in un continuo dialogo tra storico e contemporaneo. Linguaggi artistici differenti si fondono restituendo una visione del mondo profondamente femminile.

La mostra, visitabile fino al 16 Giugno, inaugura il programma Complicità e Conflitti. Arte a confronto che si articolerà in 5 progetti espositivi ospitati nelle due sedi Fideuram di Palazzo Partanna e Palazzo Nunziante e vedrà protagonisti 7 artisti italiani fortemente legati al territorio e alla cultura napoletana.

Scrive Simona Zamparelli nel suo testo critico:

[...] Da tempo gli oggetti sono simboli e interlocutori privilegiati che arricchiscono il quotidiano con fagocitazione o intelligente affezione fisica ed emozionale.
In un operare diverso Matarese e La Ragione sono le protagoniste dialettiche di un estetica che io chiamo del feticcio. [...]

Il catalogo della mostra, pubblicato dalla EffeErre Edizioni, sarà disponibile a Maggio 2017.

La serata proseguirà con un live della Jazz et Cetera Band sulla terrazza di Palazzo Partanna.

Rosaria Matarese
b.1941, Naples
Nata a Napoli nel 1941 frequenta il liceo artistico e l’Accademia di Belle Arti sotto la guida di Giovanni Brancaccio. Fin dalla metà degli anni 60 aderisce a movimenti di avanguardia che hanno operato per il rinnovamento dell’arte tra i quali la rivista Linea Sud. Il suo lavoro si caratterizza per l’assemblaggio di oggetti, ritagli fotografici, impasti di colore, che, sfuggendo alla casualità provocatoria del ready made, fissano la parte di realtà che sta a cuore all’artista, attraverso il recupero dell’oggettualità e dell’interazione con il fruitore. Fa parte dal 2005 del Collegio Patafisico Partenopeo retto da Mario Persico. Le sue opere sono presenti in molte collezioni pubbliche e private tra cui: MAGI Museo del ‘900 a Pieve di Cento (Bologna), CAM Museo d’Arte Contemporanea di Casoria (Napoli), ARCA Museo di Arte REligiosa Contemporanea Oltre il Chiostro S.M. La Nova (Napoli), Museo del ‘900 Castel Sant’Elmo (Napoli).

Barbara La Ragione
b. 1974, Naples
Fotografa ed incisore Barbara La Ragione è nata nel 1974 a Napoli, dove vive e lavora. Dopo aver frequentato l’Accademia di Belle Arti di Napoli, in cui realizza i suoi primi scatti fotografici, continua ad ampliare e perfezionare sia le tecniche fotografiche che incisorie. La sua ricerca artistica si basa sull’uso della classica fotografia analogica, reale e palpabile, finalizzata al ritratto come espressione dell’essere hic et nunc. Ha realizzato mostre personali e collettive in gallerie e musei nazionali ed internazionali tra cui: Massimo Carasi (Mantova), Umberto Di Marino (Napoli), Sabrina Raffaghello (Milano), Overfoto (Napoli), Paola Erbetta Gallery (Berlino), PAN (Napoli) e il CAM (Casoria).

Comunicato stampa

Info
Opening: 7 Aprile 2017 ore 18.00
Date: 8 Aprile 2017 | 16 Giugno 2017
Artista: Rosaria Matarese | Barbara La Ragione
Titolo: Women’s Visions
Curatore: Franco Riccardo
Sede: Uffici Private Banker Fideuram | Palazzo Partanna | Piazza dei Martiri, 58 Napoli
Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00

Info: +39 3496137937 | pressfrancoriccardoartivisive@gmail.com

00

Lascia un tuo commento, grazie!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>